Adozione Oggi 

Fb Page

Di cosa parla il libro e a chi è diretto?

 

Il Volume si pone come una vera e propria GUIDA per gli operatori che lavorano in ambito adottivo e come prezioso STRUMENTO di riflessione per le persone che decidono di adottare un bambino. 

Per chi opera nel settore la guida fornisce pratiche schede utili a compilare la relazione da inviare al Tribunale per i Minorenni, indicando a psicologi ed assistenti sociali cosa davvero serve ai giudici per pronunciarsi. 

Gli aspiranti genitori adottivi, invece, potranno trovare in questo libro dei criteri di riflessione e di costruzione del proprio progetto adottivo, arrivando così alla valutazione psicosociale più saldi e consapevoli. 

Lo scopo è quello di fornire una visione dell'Adozione che restituisca al minore la sua centralità e permetta a chi gravita in questo settore di far parte di una Nuova Cultura Adottiva, dove l'etica dell'accoglienza superi i retaggi antichi e oramai superati del "buonismo" e della "passività".

 

Finora era considerato idoneo colui che sapeva dire di sì a tutto; oggi l'invito è quello di sollevare lo sguardo dalla personalità, spostandosi sulle competenze dell'individuo a costruire un progetto di convivenza con l'estraneità dell'altro: il minore in stato di abbandono. 

 

Nel libro sosteniamo quanto solo questo nuovo modo di intendere l'adozione potrà ridurre le crisi e i fallimenti tipici della fase post-adottiva, riducendo la sofferenza dei minori e delle loro famiglie. 

Siamo convinte che la prevenzione sia un importante atto di tutela e che, pertanto, l'adozione cominci laddove si affaccia il desiderio di accogliere un bambino nella propria famiglia.